agone

Agone in sintesi descrizione, habitat, alimentazione, pesca ed esca.

L agone è un pesce di acqua dolce appartenente alla famiglia dei Clupeidi.

Descrizione in sintesi della agone.

agoneIn breve l alosa ha una colorazione verde-azzurra sul dorso con una serie di macchie scure, ed argentata sui lati e sul ventre con profilo ventrale pungente. Inoltre una membrana trasparente di natura adiposa ricopre la parte anteriore e posteriore dell’occhio. Sicuramente il bordo inferiore del ventre è caratterizzato dalla presenze di dentelli prominenti ed acuminati. Infine le dimensioni non superano i 35 – 40 centimetri, con una media nelle catture di 20-25 cm circa e un peso variabile tra 150 e 250 grammi con qualche raro esemplare di maggior mole.

Brevemente l’habitat della agone.

Sicuramente l alosa è presente e la troviamo in italia nei grandi laghi del nord come il Lago di Como, Lago Maggiore, Lago di Lugano, Lago di Garda, Lago d’Iseo e Lago d’Orta. Ma le troviamo anche nei laghi del sud e centro come Lago Albano, Lago di Bracciano, Lago di Bolsena e Lago di Vico.

L’alimentazione in breve della agone.

L alosa si nutre prevalentemente di plancton, ma non disdegna insetti e larve, e talvolta le piccole arborelle.

I metodi di pesca e come pescare la agone.

La pesca sportiva dell’alosa è consentita a condizione che si seguono le restrizioni che consentono la pesca solamente a partire dal 20 giugno con mosche artificiali per un massimo di 5 per lenza durante il giorno.

Brevemente l’esca migliore per la agone.

L esca migliore per l alosa sicuramente e la mosca e il sabiki ma bisogna ricordare che esistono delle restrizioni

Dove pescare in sintesi la agone.

Sicuramente si avvicinano alle rive durante la stagione degli accoppiamenti che comincia in maggio e si protrae fino ad agosto, talvolta anche fino a settembre. Durante il periodo della deposizione delle uova si avvicinano nelle ora notturne in prossimità delle rive ghiaiose dove stazionano anche nelle ore diurne.

Brevemente periodo e mesi migliori per la pesca della agone.

In breve l alosa nei grandi laghi formano branchi di migliaia di individui della stessa età che durante la stagione fredda stazionano a 50-100 metri di profondità, per questo la stagione di pesca è maggio-giugno, quando salgono in superficie per la deposizione delle uova nelle acque più basse e calde.

 

Precedente sardella d acqua dolce Successivo alosa