black bass o persico trota

black bass o persico trota in sintesi descrizione, habitat, alimentazione, pesca ed esca.

Il black bass o persico trota conosciuto comunemente anche come boccalone, è un pesce d’acqua dolce appartenente alla famiglia Centrarchidae.

Descrizione in breve del black bass o persico trota.

black bass o persico trotaIl persico trota somiglia alla spigola ma ha il corpo più tozzo, la bocca è molto grande e armata di numerosi piccoli denti. Mentre Il colore di fondo del corpo è variabile secondo le caratteristiche dell’habitat. Inoltre generalmente è di un verdastro piuttosto scuro sul dorso che schiarisce sui fianchi e sul biancastro o il giallo sul ventre. Mentre tutto il corpo è cosparso di macchiette con la presenza di una fascia longitudinale scura. Infine le pinne sono verdastre. La misura del persico trota massima nota è di 97 cm per  10kg, ma la misura comune degli adulti è attorno ai 40 cm.

Brevemente l’habitat del black bass o persico trota.

Il persico trota è originario dell America settentrionale, della Florida e del Texas fino al nord del Messico. In Italia è stato introdotto nei primi del ‘900 nel lago di Monate e di Comabbio da dove si è diffuso in tutto il paese anche se nelle regioni meridionali e insulari la sua presenza è meno frequente che al centro-nord.

L’alimentazione in breve del black bass o persico trota.

Molto vorace, gli adulti si nutrono soprattutto di pesci ma anche di gamberi e anfibi. Occasionalmente preda animali di piccole dimensioni come insetti, bisce d’acqua e perfino mammiferi e pulcini di uccelli acquatici. I giovani si cibano di invertebrati acquatici e tendono a diventare sempre più piscivori con l’aumentare della taglia. Non si alimenta durante il periodo riproduttivo e quando la temperatura scende sotto i 5 °C o sale sopra i 37 °C.

I metodi di pesca e come pescare il black bass o persico trota.

Viene pescato sopratutto con la mosca e a spinning, per la sua combattività viene insidiato da molti pescatori sportivi fino a sviluppare la tecnica del Bassfishing che utilizza principalmente esche artificiali.

Brevemente l’esca migliore per il  black bass o persico trota.

Vista la loro voracità attacca tutte le esche artificiali ma sicuramente i cucchiaini, popper, spinnerbait,  crankbait e i siliconici.

In sintesi dove pescare il black bass o persico trota.

Sicuramente il persico trota o black bass lo troviamo nelle acque ferme o a corrente debole, si incontra nei laghi, nei canali, negli stagni, nei bacini artificiali, nelle lanche e nel tratto basso dei fiumi. Nei laghi le zone preferite sono le acque basse e ricche di vegetazione lungo le rive, i canneti e le aree ricche di ninfee.

Brevemente periodo e mesi migliori per pescare il black bass o persico trota.

Come detto prima il persico trota o black bass non si nutre con temperature inferiori a 5 °C o sopra i 37 °C. Quindi autunno e primavera sono i periodi migliori per pescare il persico trota o black bass.

Infine nome dialettale del black bass o persico trota.

Black bass-Boccalone-Bocalon.

Precedente Storione comune Successivo trota fario