Cefalo

CEFALO O MUGGINE, descrizione, habitat, alimentazione, pesca ed esche.

Descrizione del  muggine.

Il cefalo appartiene alla famiglia degli Mugilidae che comprende 75 specie di pesci d’acqua salata e salmastra, in italia sono maggiormente presenti 6 di queste specie: comune,dorato,bosega,labbrone o schiumarolo,calamita,verzelata o musino.

Cefalo comune

cefaloMugil cephalus , è un pesce appartenente alla famiglia Mugilidae.Il suo areale è vastissimo, infatti vive in tutte le acque tropicali e temperate calde del mondo (distribuzione circumtropicale), in Europa è diffusa a nord fino al Golfo di Guascogna. È una specie eurialina, in grado di sopportare ampie variazioni di salinità tanto che si ritrova regolarmente sia in acque marine, che dolci, che salmastre. È in grado di vivere anche in ambienti inquinati, infatti si trova frequentemente all’interno di porti. Vive in banchi (soprattutto i giovani). Lo si incontra soprattutto dove ci siano fondi duri o manufatti ma non disdegna anche i fondi completamente molli purché la profondità dell’acqua sia sufficientemente bassa.

Il Cefalo dorato

Liza aurata  è un pesce di mare appartenente alla famiglia dei Il Cefalo doratoMugilidae..Molto simile al cefalo comune ma ha una testa più piccola e stretta, il labbro superiore sottile e una larga macchia dorata molto evidente sull’opercolo.
È piuttosto difficile da riconoscere le tre specie europee appartenenti al genere Liza. Questa forse è la più facile da identificare a causa della macchia dorata sull’opercolo, sempre ben visibile (e spesso accompagnata da un’altra macchia più piccola più vicino all’occhio). Inoltre, contrariamente ad altre specie del genere, è assente la macchia nera all’ascella delle pinne pettorali.

Cefalo bosega

Chelon labrosus, è un pesce della famiglia Mugilidae.Il suo Cefalo bosegaaspetto è quello classico dei Mugilidae, con corpo slanciato e fusiforme a sezione quasi circolare e così la sua livrea argentea con numerose linee longitudinali scure. Si riconosce però bene dalle altre specie soprattutto per la bocca che presenta un robusto e carnoso labbro superiore privo di intaccatura centrale ma con alcune serie di tubercoli ben rilevabili sia al tatto che con una semplice lente d’ingrandimento. Inoltre, spesso, le pinne pettorali sono di color grigio opaco.
Le dimensioni raggiungono i 70 cm per un paio di kg di peso.

Il Cefalo labbrone o Cefalo schiumarolo

Oedalechilus labeo  è un pesce di mare appartenente alla Il Cefalo labbrone o Cefalo schiumarolofamiglia dei Mugilidae.Ha il tipico aspetto da cefalo ma ben distinguibile dalle altre specie in base ad alcuni particolari:

il labbro superiore è molto spesso e carnoso molto più che nel bosega mentre l’inferiore è sottile ed appuntito

La sagoma è sensibilmente più tozza e panciuta

la pinna anale ha 11 raggi molli contro 6-7 negli altri generi mediterranei della famiglia

le dimensioni non superano i 25 cm.

Il cefalo calamita

 

Liza ramada è un pesce appartenente alla famiglia Mugilidae. Esternamente molto simile al cefalo dorato, si riconosce per alcuni caratteri:

Il cefalo calamitala macchia dorata sull’opercolo può essere come non essere presente, se presente non è mai ampia e vistosa come quella di Liza aurata

la macchia nera all’ascella delle pinne pettorali è sempre presente (anche se talvolta poco visibile)

Le pinne pettorali sono corte: piegate in avanti non raggiungono il bordo posteriore dell’occhio.

ll Cefalo verzelata o Cefalo musino

 

Liza saliens è un pesce appartenente alla famiglia Mugilidae. Estremamente simile al Cefalo dorato al punto da essere quasi indistinguibile presenta però alcune caratteristiche diverse:

ll Cefalo verzelata o Cefalo musinoil corpo è molto snello, molto più che nei congeneri tanto da renderlo quasi sempre riconoscibile a colpo d’occhio

il muso è molto più appuntito

la macchia dorata sull’opercolo è spesso presente e frazionata in 2 o più macchie più piccole, non è mai vistosa ed unica come in Liza aurata

La macchia nera all’ascella delle pinne pettorali è assente e queste pinne, girate in avanti, raggiungono o superano il bordo anteriore dell’occhio.

L’unico carattere sicuro di riconoscimento però consiste nell’osservare numero e forma di particolari degli organi interni.

L’habitat del cefalo o muggine.

Questi pesci sono diffusi in tutti i mari tropicali e temperati della Terra.
Abitano acque costiere, più o meno profonde, spingendosi nelle lagune e nelle foci dei fiumi.

L’alimentazione del cefalo o muggine.

Questi pesci si cibano di alghe (prevalentemente diatomee), organismi planctonici e detriti. Gli esemplari che si nutrono in acque dolci o salmastre crescono più velocemente degli altri.

I metodi di pesca e come pescare in mare il cefalo o muggine.

la pesca viene praticata sia professionalmente che sportivamente, per la bontà delle sue carni. La pesca professionale lo insidia con reti da posa e  nasse, più di frequente vengono pescati ed allevati nelle lagune costiere.La pesca sportiva viene praticata a fondo a bolognese e a canna fissa,l’aspro combattimento che ingaggia una volta allamato regala belle emozioni al pescatore.

l’esca migliore per cefalo o muggine.

L’esca che viene utilizzata con maggio successo per la pesca è la pastura innescata su singolo amo o sulla mazzetta, spesso non rimane indifferente al coreano, arenicola, tremolina e sarda.

Con le sue uova si prepara la bottarga di muggine.

Dove pescare il cefalo o muggine.

Gli spot migliori per la pesca al muggine sono le spiagge nelle vicinanze di foci e lagune salmastre.

Periodo e mesi migliori per la pesca al cefalo o muggine.

Presente nelle lagune salmastre e lungo le coste italiane durante tutto l’anno.

Nome dialettale del cefalo o muggine.

Cefalo comune.

  • Abruzzo mazzone, Mugella ;
  • Calabria Cefalu verace ;
  • Campania verace, Cefaro mazzone ;
  • Emilia Zòevli ;
  • Friuli Venezia Giulia Zèvoli, Maciato ;
  • Liguria Carida, Mussao ;
  • Marche Baldighera, Mazzone
  • Puglia, Capuozzo ;
  • Sicilia Capulatu, Lustru ;
  • Sardegna Cefalu, Cafanu ;
  • Toscana Muggine caparello, Mazzone ;
  • Veneto Volpina e mecie , Meciati  .

 

Precedente scegliere il piombo per il carpfishing Successivo la mazzetta per la pesca al cefalo