Come innescare il muriddu

Come innescare il muriddu

Come Innescare il muriddu esca ideale per fondali misti. Si innesca con l’ago resistente bene ai lanci alla ricerca di oratemormore e altri pesci grufolatori e non come tracinepagellispigole e saraghi.

Come innescare il muriddu Il muriddu è un  verme di colore marrone rossiccio, lungo dai 6-10 cm. Ha una carne molto dura ideale per i lanci lunghi se innescato a calza con l’utilizzo dell’ago.

Per innescare il muriddu bisogna avere un ago ben appuntito che riesce a bucare le carni sode e dure del verme, bisogna come per altri anellidi partire dalla testa del verme per evitare che il muriddu si spezzi.

Innesco a calza del muriddu.

l’innesco a calza è il migliore se non l’unico migliore sistema di innesco del muriddu, con le mani bagnate(in modo da non rovinare il verme) si estrae il verme dalla scatola che si vuole innescare si infilza con l’ago da innesco sempre a partire dalla testa avendo cura di arrivare fino alla coda (si consigliano aghi ben appuntiti o con punta arrotondata che devono essere ben puliti e bagnati in modo che il verme scorre meglio).

Si riversa poi tutto il verme o un pezzo sull’ amo in modo da coprire tutto l’amo e almeno 3-4 cm del finale. Lasciando eventualmente sull’ago la parte in eccesso (che sarà pronta per un nuovo innesco). Si innesca intero anche se il verme è di grosse dimensioni per creare grossi bocconi e voluminosi. Intero resiste bene ai lanci alla ricerca delle orate e grosse mormore utilizzando ami robusti. Per i piccoli grufolatori come mormore, pagelli, pesci pettine e traciene si innesca il muriddu a pezzi su ami a filo sottile.

Innesco a calza del muriddu su ami ad occhiello.

Innescare del muriddu a calza si possono usare ami ad occhiello, in modo da lasciare un baffetto di pochi mm che ha la funzione di ferma esca,molto utile se si vuole fare un lancio forzato.