Come si innesca il bigattino

come si innesca il bigattino

Come si innesca il bigattino.

in questo articolo cerchiamo di fare un pò di chiare su come si innesca il bigattino per le diverse tecniche e condizioni di pesca. Il bigattino è un esca molta valida sia per la pesca in mare che in acque dolce. Il bigattino viene è innescato per la pesca a galla e fondo per la pesca con bombarda, pesca all’inglese, pesca a bolognese, pesca a canna fissa, a feeder e pasturatore e bigattino.

Come si innesca il bigattino per montature leggeri un solo bigattino per la spigola.

come si innesca il bigattino Innesco sotto pelle a circa meta del corpo. La soluzione ideale per spigole sospettose utilizzando finali molto sottili 0,06-0,10 con ami del 18-22. Il bigattino cosi innescato si muove in modo naturale come i bigattini lanciati per la pasturazione e liberi di fluttuare nell’acqua.

 

Come si innesca il bigattino per non farlo morire.

come innescare il bigattino In molti erroneamente credono che la coda del bigattino è la parte più sottile. La coda del bigattino e la parte tozza della larva con due puntini che sembrano gli occhi. Nella paste sottostante questi due puntini il bigattino ha una sorta di appendice come un’unghia. Bisogna innescare il bigattino proprio da questa appendice perché garantisce la maggior durata dell’innesco.

 

Come innescare il bigattino per la pesca veloce a canna fissa tipo quelle delle alborelle.

come si innesca il bigattino per le alborelleInnesco classico per molte esche a coprire l amo detto “innesco a calzetta”. Questo innesco limita di molto la vitalità e i movimenti ma riduce il rischio che il bigattino venga strappato via dall’amo. Innesco ideale per la pesca veloce tipo quella delle alborelle dove si slama il pesce e si utilizza lo stesso innesco per diverse prede.

 

Come innescare il bigattino per la pesca a feeder o pasturatore e bigattino.

come si innesca il bigattino a fondoL innesco a ciuffo di due bigattino innescati dalla coda è ideale per la pesca a fondo con pasturatore e utilizzo di amo piccoli. i bigattino cosi innescati tendono a divergere con la testa l’una dall’altra e durante il recupero, generano un effetto elica che può garbugliare il terminale. Questo innesco garantisce la massima mobilità dell’esca e una vitalità molto lunga.

Come innescare il bigattino per la pesca a feeder o pasturatore e bigattino per mormore spigole orate.

Tre bigattini, uno a calzetta e due per la coda: è il più voluminoso dei pretendenti. Si utilizza nella ricerca dei grufolatori di taglia un po’ più grande essendo maggiormente visibile e resistente agli attacchi della minutaglia. Ideale per la pesca a pasturatore e bigattino e a fendere in mare. Si utilizza questo innesco per ami grandi del 8-10 con in bigattino innescato a calzino si copre l amo.

 

Come innescare il bigattino per la pesca a bombarda o striscio per leccie stelle, trote e tracine.

Due bigattini, uno a calzetta e uno per la coda è un innesco abbastanza comune. Il bigattino innescato a calzetta copre molto bene l’amo mentre il secondo è libero di muoversi, durante il recupero tende a ruotare anche se non troppo. Per queste caratteristiche è ideale per la pesca a bombarda o striscio per i predatori come la tracina, la leccia stella e la trota.

Come innescare il bigattino per la pesca a fondo.

Quattro cinque o sei bigattini innescati per la coda per coprire tutto l amo è il più voluminoso dei pretendenti. Si utilizza nella pesca a fondo alla ricerca dei grufolatori di taglia.  Ideale per la pesca a fondo in mare e in lago. Si utilizza questo innesco per ami grandi del 8-10 con in bigattino innescato alla ricerca di saraghi, pesci balestra, mormore e anguille ma non solo.