Cosa si pesca a marzo dalla barca

Cosa si pesca a marzo dalla barca con le diverse tecniche.

Anche se le condizioni meteo e le variazioni climatiche possono causare alcune variazioni sopratutto su alcune specie possiamo riassumere cosa si pesca a marzo dalla barca in:

Cosa si pesca brevemente a marzo con la traina col vivo.

In questo mese marzi inizia la primavera e se il periodo è caldo e inizia le belle giornate è possibile incontrare qualche bel serra. Sempre come per il mese di febbraio trainando esche di stagione sulle secche e sui bordi è possibile incontrare qualche dentice.

Brevemente cosa si pesca a marzo a vertical jigging.

Questo mese per il vertical è molto simile a quello precedente ma con una certa diminuzione di catture con inchiku e kabura. Le ricciole, dentici e cernie iniziamo a trovarle e profondità minori.

Brevemente cosa si pesca a marzo a traina con gli artificiali.

Nel sotto costa a marzo trainando in superficie o poco sotto la superficie su fondali dai 2 ai 5 metri e a mezza acqua dai 5 ai 15, potremo insidiare le spigole ed in foce i primi pesci serra. Per raggiungere i 10-15 metri è bene utilizzare qualche mezzo d’affondamento. Anche se non è ancora il periodo migliore possiamo iniziare ad insidiare anche qualche dentice affondando le nostre esche artificiali sulle secche.

Infine in mare aperto possiamo insidiare qualche palamita. Con l’aiuto di un ecoscandaglio possiamo trovare informazioni sul fondale e vedere dove staziona la mangianza e di conseguenza potremo trovare le palamite.

Brevemente cosa si pesca a marzo a light drifting .

In questo mese come per quello precedente e difficile far risalire le palamite a portata delle nostre lenze e sono le sole prede possibili. Molto importante come sempre e da evitate le giornate con tanta corrente che può trascinare via velocemente la pastura.

Brevemente cosa si pesca a marzo a drifting .

Anche questo mese è vietata la pesca del tonno rosso, bisogna aspettare che riapra. Anche gli altri tonni sono molto rari e per questo non è uno dei periodo migliori per il drifting.

Brevemente cosa si pesca a marzo a spinning costiero dalla barca .

Come per i mese precedenti portandosi appena al di fuori dei porti e in foce è possibile pescare a spinning le spigole, sicuramente durante le scadute anche avanzate si ha qualche possibilità in più. I fondali da battere sono dai due ai cinque metri.

Brevemente cosa si pesca a marzo a spinning in mare aperto .

Questo non è il periodo migliore per la pesca a spinning a mare aperto.

Cosa si pesca a febbraio dalla barcaBrevemente cosa si pesca a marzo a bolentino.

Sicuramente le tanute, saraghi, sugarelli e orate sono gradite sorprese durante la pesca ai fragolini. In questo periodo i pagelli fragolini sono di ottima taglia arrivando e superando il mezzo chilo. Lungo le coste del sud Italia è possibile imbattersi nei primi pesci balestra anche se la taglia è ancora piccola.

Pescando a bolentino cosi si può pescare durante tutto l’anno.

Durante tutto l’anno pescando a bolentino può capitare sempre qualche bella sorpresa, gallinella, scorfani e con pò di fortuna anche qualche dentice e cernia.