Montature travi terminali e finali per mormore

Montature travi terminali e finali per mormore estive e invernali e per la ricerca.

Sicuramente la scelta giusta tra le montature travi terminali e finali per mormore può fare la differenza. Tra un cappotto e pochi pezzi o una battuta con numerose catture giocano un ruolo importante le montature. Montature travi terminali e finali per mormoreVediamo di capire quale delle montature usare in base al periodo e alle condizioni del mare e dallo spot.

Quando si parla di montatura da utilizzare per le mormore, parliamo di long armpaternoster a due e tre ami e genovesePer scegliere quella giusta dobbiamo considerare le caratteristiche di ognuna e i vantaggi e gli svantaggi di ognuna.

Long arm per pesca alla mormora.

Il long arm spesso viene lasciato come ultima arma per le mormore, è una cosa sbagliata da fare. Una canna armata di long arm ci permette di raggiungere notevoli distanza alla ricerca di buche canaloni o pascoli proficui. Sicuramente nel caso troviamo pascoli proficui vicino riva possiamo sempre passare alla montatura a bandiera a due o tre ami.

Long armIl long arm ci permette di pescare con finali lunghi, e sottili ideali per le mormore apatiche.

Il long arm per le mormore è costituito dalla TRAVE e dal FINALE O TERMINALE.

La trave lunga  210 cm  con diametro adeguata al piombo (0,25 per piombi da 50 gr; 0,30 per 70 gr;0,40 per 100 gr). Non è il caso per la pesca alle mormore di superare i 100 gr se non ne abbiamo la necessita. La trave ha uno snodo con girella del 18  a circa 15 cm del sgancio rapido del piombo.

Il finale o terminale è lungo 180-190 cm e del diametro dal 0,16 fino al 0,22 possibilmente in fluorocarbon. Utile legare il finale alla girella con una treccia di 15-20 cm vicino lo snodo per evitare garbugli.

L’amo deve essere leggero, sono ideali gli ami di tipo aberdeen di misura 8-12 con filo sottile. Sono da preferire ami con occhiello in modo da lasciare un baffetto di pochi mm che funziona da ferma esca.

Paternoster o bandiera a due ami per pesca alla mormora.

Il paternoster con due ami è la montatura adatta in condizione di mare calmo o quasi calmo. Tra le Montature travi terminali e finali per mormore questa è ideale per la pesca a corta e media distanza. Ci permette di pescare con due finali uno posto in alto sulla trave più fluttuate del secondo in basso.

Il paternoster con due ami è da preferire quando le mormore sono a media, corta distanza. Le mormore svogliate e apatiche non resistono a finali lunghi e sottili. Per questo il paternoster a due ami è ideali per le mormore svogliate e apatiche.

Il paternoster con due ami è costituito dalla TRAVE e dai FINALI O TERMINALI.

La trave lunga  200-210 cm  con diametro adeguata al piombo. Diametro trave 0,25 per piombi da 50 gr,  0,30 per 70 gr e 0,40 per 100 gr. Sulla trave due snodi, con girella numero venti o tecnosfereIl primo si lega a circa 5 cm dall’asola e il secondo a circa 15 cm dal sgancio rapido per il piombo.

finali o terminali sono lunghi 180-190 cm e del diametro di 0,16 fino al 0,22 possibilmente in fluorocarbonm. Utile legare i finali alla girella con una treccia di 15-20 cm vicino lo snodo per evitare garbugli.

L’amo deve essere leggero, sono ideali gli ami di tipo aberdeen di misura 8-12 con filo sottile. Sono da preferire ami con occhiello in modo da lasciare un baffetto di pochi mm che funziona da ferma esca.

 Paternoster o bandiera a tre ami per pesca alla mormora.

Il paternoster tre ami è la montature travi terminali e finali per mormore adatta in condizione di mare da quasi calmo a mosso. I tre ami con finale corti sono ideali per la corta e media distanza. Si utilizzano tre finali lunghi 110 cm con mare quasi calmo 80 con mare poco mosso e 50 mare mosso. I tre ami sono da preferire in caso di mare mosso o in caso che le mormore sono in frenesia.

Il paternoster con tre ami è costituito dalla TRAVE e dai FINALI O TERMINALI.

La trave lunga  in proporzione alla lunghezza dei terminali:

  • 240 cm terminali da 110 cm.
  • 180 cmterminali da 80cm.
  • 120 cmterminali da 50cm.

con diametro adeguata al piombo (0,25 per piombi da 50 gr,  0,30 per 70 gr e 0,40 per 100 gr). Sulla trave vengono costruiti tre snodi con girella numero venti o tecnosfere. Lo snodo sono posti uno a circa 5 cm dall’asola, uno a circa 15 cm dal sgancio rapido del piombo e uno al centro tra i due.

finali o terminali sono lunghi 50 cm (mare mosso),80 cm (mare poco mosso), 110 cm (mare calmo) e del diametro da 0,18 (in caso di mare calmo) fino al 0,25( in caso di mare mosso) possibilmente in fluorocarbon, una treccia di 5-10 cm realizzata vicino lo snodo è consigliata per evitare garbugli.

  • Infine gli ami sulle montature terminali e finali per mormore deve essere leggero, sono ideali gli ami di tipo aberdeen di misura 8-12 con filo sottile. Sono da preferire ami con occhiello in modo da lasciare un baffetto di pochi mm che funziona da ferma esca.

Consigli utili sulle montature travi terminali e finali per mormore

Alle montature terminali e finali per mormore tipo genovesepaternoster e long arm si può aggiungere tra amo e finale uno spezzone di 4-5 cm di trecciato sopratutto il periodo estivo quando mormore e granchi condividono i pascoli, che oltre a rovinare la nostra esca rovina il filo con la possibilità che una una bella preda spezza i filo ormai rovinato.

Sicuramente sulle montature terminali e finali per mormore tipo genovesepaternoster e long arm si può aggiungere sul terminale vicino l’amo una perlina di tipo Yamashita Esa Dama che alcune sere fanno la differenza.

Certamente tra le montature terminali e finali per mormore il genovese non deve mancare mai.

Precedente trucchi consigli e segreti per pescare le mormore Successivo dove pescare il pesce serra e spot migliore