Orata a bolognese travi montature terminali e finali

Orata a bolognese travi montature terminali e finali dalla spiaggia porti scogliere e lagune.

Pescare l orate dalla spiaggia e nelle lagune a bolognese.

Si differenzia per la pesca al orata a bolognese travi montature terminali e finali in base allo spot. Per la pesca all’orata con la bolognese dalla spiaggia la montatura è col finale disteso sul fondo. Si usano Orata a bolognese travi montature terminali e finaliGalleggianti da 2 gr fissi con piombatura a scalare. La scaletta della piombatura va dal piombo più pesante in alto scalando verso il basso in caso di corrente debole. In caso di forte corrente bisogna partire col piombo in alto più leggero e aumentando il peso verso il basso. Sondando la profondità in modo da far appoggiare la girella sul fondo (possibilmente una girella tripla misura 24). Il finale di 120 150 cm del diametro del 0,12-0,16 da preferire il florocarbon al nylon. Dopo aver sondato il finale deve essere stesso sulla sabbia per tutta la lunghezza. Gli ami ideali sono di tipo Beck ben robusti e affilati di misura 8-12.

Pescare l orate dalle scogliere naturali e artificiali a bolognese.

Quando ci troveremo a pescare tra gli scogli artificiali, non si pescherà sul fondo maprevalentemente a mezz’acqua, non molto lontano dalla scogliera stessa. Ideale per la pesca dalla scogliera, in condizioni di mare calmo e corrente assente la pesca in caduta. Posizionati i pallini a circa 10/15 centimetri di distanza tra l’uno e l’altro quindi in otteniamo 100/150 centimetri di lenza del 0,12-0,16. In caso di mare mosso o con corrente superficiale piuttosto forte. La torpille, fermata da un pallino posto prima della girella, renderà meno mobile l’esca al passaggio della forte corrente.

Pescare l orate nei porti a bolognese.

Quando ci troveremo a pescare nel porto le orate a bolognese, si pescherà molto vicino al fondo, non molto lontano dalla muraglia. Ideale per la pesca dal porto, in condizioni di mare calmo e corrente assente Posizioniamo i pallini a circa 10/15 centimetri di distanza tra l’uno e l’altro distribuiti su circa 100/150 centimetri di lenza del 0,12-0,16. In caso di corrente superficiale piuttosto forte una torpille, fermata da un pallino posto prima della girella, renderà meno mobile l’esca al passaggio della forte corrente.

 

Precedente Pescare le orate a pasturatore e bigattino Successivo Travi montature terminali e finali per orate a pasturatore e bigattino