Paternoster per sarago

PATERNOSTER PER SARAGO

Paternoster per sarago

Il Paternoster per sarago si utilizza nel periodo invernale sopratutto con mare mosso.

Questa montatura è ideale per la pesca al sarago sopratutto in condizioni di mare mosso o poco PATERNOSTER PER SARAGOposso. Costruita da una trave lunga 3 metri e di diametro del 0,50 0,60. Sulla Trave partendo dalla parte alta vicino l asola si bloccano delle girelle di misura dal 16-14.  Lasciando 5 cm dall’asola e tra le girelle circa  70 cm. Si lascia 140 cm di filo all’estremità inferiore dove si lega un sgancio rapido per il piombo.

Le girelle possono essere fermate sulla trave con dei nodi o dei stopper in modo da poter spostare i terminali. La lunghezza del finale varia da 30 cm per il mare molto mosso con molte turbolenze a 65 cm con mare più calmo. Per quanto riguarda il diametro dei finali si possiamo tranquillamente utilizzare del 0,30. Il tipo di filo per il terminale deve essere il più possibile rigido per evitare che si garbugli. Non bisogna preoccuparsi che il sarago veda il finale visto che spesso l acqua durante le mareggiate è torbida. Gli ami variano per misure in base all’esca, il modello migliore è l’aberdeen. (In genere si usano F31 della misura del 8 al 4).

L esca ideale per i saraghi da innescare sul Paternoster.

all’esca deve essere molto generosa e ben resistente alle condizioni di mare mosso.

L’esca può variare dagli anellidi più resistenti come americano, muriddu e bibi per mare formato al coreano con mare in scaduta. Con cannolicchio, gambero e filetti di calamaro oltre a poter realizzare bocconi sostanziosi sono molto resistenti. Quest ultimi devono essere irrobustiti con qualche giro di filo elastico. sono da preferire esche di colore che contrastano il colore l’acqua torbida che risulta accattivante non solo per i saraghi ma anche agli occhi della spigola. Di notte risulta molto valido l’innesco del calamaro a filetti  perché in acqua diventa fluorescente aumentando la sua visibilità.

Gli ami più piccoli del 8 sono validi per l’innesco del coreano e muriddu, mentre saliamo di misura per americano e bibi arrivando ai più grossi del 4 per cannolicchio gambero e calamaro. L’innesco del calamaro risulta molto redditizio fatto a fisarmonica.

Il piombo da scegliere per la pesca ai saraghi deve avere una buona tenuta. Per questo le forme migliori da scegliere sono piramidali, triedri e coni anche il spike ha buone doti di tenuta ma difficilmente riusciamo a lanciarlo con travi cosi lunghe.