Periodo migliore per pescare i totani

Periodo migliore per pescare i totani

Molto più spesso nei negozi di pesca si sente la domanda periodo migliore per pescare i totani. Sicuramente la pesca a questi cefalopodi da riva sta diventando sempre più popolare lungo le nostre coste. Gli artificiali totanare regalano belle soddisfazioni da riva e nei porti. Iniziamo dicendo due parole sulla pesca delle seppie:  abitudini, tecniche, attrezzatura oltre al periodo migliore.

Conosciamo i totani

.

Il totano assomiglia abbastanza al calamaro, con le due pinne triangolari più

Periodo migliore per pescare i totani

corte, i due tentacoli lunghi non retrattili e dotati di quattro file di ventose, e gli altri otto uguali e lunghi la metà. Ha colore violaceo iridescente e il suo peso può variare da 1 fino a 15 chilogrammi per una lunghezza che va oltre il metro.

Questi cefalopodi vivono entrambi in profondità, in zone fangose, ma il calamaro ama anche le distese di posidonie e i fondali coralligeni.

 

 

Da sapere sulla pesca ad eging ai totani.

I totani si possono pescare sia con esche naturali, sia con esche artificiali sia di giorno che di notte ma dalla riva si hanno maggiori catture durante la notte con esche artificiali fosforescenti.

L’attrezzatura da utilizzare per praticità la pesca a totani sono le stesse che per lo spinning leggero. Canne morbide per evitare di spezzare i tentacoli e mulinelli da 2500 a 4000.  Gli artificiali variano molto in base alle marche ma sono da preferire i colori verdi arancioni e rossi. Il mulinello bobinato con TRECCIATO  del 0,08 0,12 ideale per eging. Al trecciato si unisce del monofilo dello 0,22/0,25. Tale spezzone finale deve avere una lunghezza tra 60 cm e 100 cm. Infine da evitare di collegare l’artificiale con una eventuale girella e moschettone che può modificare l’assetto in acqua dell’egi.  Molto meglio un semplice nodo  direttamente all’artificiale.

Il periodo e orario migliore per la pesca i totani.

L’orario buono per poter insidiare da riva i totani va da circa un ora prima del tramonto sino all’alba, poi in base allo spot e alle loro abitudini starà a noi capire quando trovarli di preciso. In quanto al periodo la differenza la fa il luogo in cui ci troviamo; nella maggior parte dei casi il periodo migliore va da fine estate (Settembre) a fine inverno (Marzo) bisogna ricordare che amano l acqua fredda.

Precedente Periodo migliore per pescare le occhiate Successivo Montatura genovese per mormore