Pesca alla mormora

Pesca alla mormora

Tecniche e metodi di pesca alla mormora.

La pesca alla mormora a fondo con la tecnica del surf casting leggero o beach ledgering è molto praticata. Vuoi per la bontà delle carni, vuoi per la sua massiccia presenza su gran parte dei litorali Italiano.

La mormora vive e prolifera sulla sabbia ed ama le imboccature dei porti e le foci. Frequenta queste zone alla ricerca di anellidi, vermi e molluschi di cui si ciba .

Pesca alla mormoraLa pesca alla mormora è praticata per la maggiore parte da riva. In determinati periodi dell’ anno concomitanti con l’aumento delle persone in acqua e quindi  di disturbo , si allontana un po’ dalla costa.
Quindi, ecco che viene insidiata anche dalla barca, con il metodo del Bolentino a scarroccio.

Le ore più redditizie pesca alla mormora sono quelle del primo mattino e quelle immediatamente precedenti e successive al tramonto. Anche se In genere, dalla spiaggia si può insidiare sempre con le diverse tecniche. Surf casting leggero, beach ledgering, pasturatore e bigattino, pesca all’inglese, bolognese e bombarda. E’ da tenere presente che nella pesca alla mormora tra il giorno e la notte esiste una grandissima differenza. Durante la notte le mormore sono meno sospettosi e possiamo utilizzare fili più spesi e ami più di qualche misura più grande.

Accorgimenti per pescare le mormore.

Ci sono dei  trucchi e accorgimenti da tener ben presente per fare una proficua battuta di pesca alle mormore sia che la vuole insidiare  a surf casting leggero che a beach ledgering. 

L’esca reggina per la pesca alla mormora rimane l’arenicola sopratutto per le battute di pesca notturne con mare calmo,quasi calmo o poco mosso,sempre con mare calmo e poco mosso nelle ore diurne non disprezza il coreano e il muriddu anche se l’arenicola spesso regala più catture. L’anellidi presente in alcune zone del litorale italiano è da preferire a qualunque altra esca, se raccolto e utilizzato in loco. Per la pesca all’inglese,bolognese e bombarda fatta dalla spiaggia funziona bene anche il bigattino per la pesca alla mormora, nei mesi invernali col mare mosso grossi esemplari di mormore possono essere insidiati col bibi, gambero e cannolicchio sgusciato.