Ricetta boiles al cocco

Ricetta boiles al cocco

Ricetta boiles al cocco fatti in casa.

Il mix qui riportato per la ricetta boiles al cocco qui riportato ci permette di realizzare delle boiles per la pesca delle carpe.  Sempre più carpfishing significa boiles, abbandonando le esche tradizionali. Tutto nasce oltre 35 anni fa dopo diversi esperimenti fino ad arrivare alla sfere che usiamo adesso. Sicuramente le boiles che troviamo sul mercato già pronte sono pratiche e molte di queste sono anche valide. Succede spesso però che la lunga e cattiva conservazione sugli scaffali dei negozi rovinano o alterano la validità delle boiles sul mercato. Per questi motivi e per l’economicità in molti preferiscono prepararsi le boiles a casa.

Ingredienti per le boiles al cocco.

Ingredienti per circa 1 Kg. di boiles al cocco.

Ricetta boiles al cocco

  • 350 gr. di farina di semola.
  • 200 gr. di farina di soia.
  • 100 gr. di latte in polvere.
  • 6 uova.
  • 8 cucchiai di cocco essiccato.
  • 150 gr di farina di cocco o cocco essiccato frullato.
  • 50 gr. di semi di canapa schiacciati.
  • 100 ml. di latte concentrato.
  • 2 bustine di vanillina.
  • Acqua quanto basta.

Preparazione delle boiles al cocco.

Si inizia mescolando i vari ingredienti secchi in una ciotola tranne la canapa. In una seconda ciotola si mescola gli ingredienti liquidi uova e latte concentrato con una tazza da caffè d’acqua. Una volta amalgamato uova, latte concentrato e l’acqua si aggiungono un pò alla volta a quelli secchi continuando a mescolare di continuo. Una volta aggiunti tutti gli ingredienti liquidi si aggiunge l’acqua un pò alla volta sino ad ottenuto un impasto omogeneo tipo pongo. L’ultima fase per preparare l impasto è aggiunge la canapa schiacciata. Bisogna far riposare l’impasto in frigo per circa un mezz’ora prima di dare forma alle nostre boiles.

Possiamo dare forma alle boiles a mano o usando un estrusore per salsicce e una tavola per boiles.

Infine, si devono bollire le boiles 10-15 alla volta per circa un minuto un minuto e mezzo fino a non vederle salire a galla il tempo cambia a seconda delle dimensioni delle boiles. Una volta bollite si asciugano all’aria per uno due giorni. Si conservano congelandole fino al momento dell’uso.