SKIPPING LURES PER LAMPUGHE

SKIPPING LURES PER LAMPUGHE

SKIPPING LURES PER LAMPUGHE.

SKIPPING LURES PER LAMPUGHE si dimostrano un ottimi artificiali per la cattura proprio di questi pesci. La loro forma gli permette una lanciabilità  unica. Riescono a coprire grandi distanze grazie anche al loro peso elevato che si aggira dai 30 ai 60 grammi.

I punto di forza dei SKIPPING LURES.

Il punto di forza dei SKIPPING LURES PER LAMPUGHE sta nel particolare nuoto anche se  non si SKIPPING LURES PER LAMPUGHEtratta di vero e proprio nuoto. Infatti questi artificiali se recuperati velocemente e a canna alta, danno il meglio di se’.  Saltellando sulla superficie dell’acqua, immergendosi e riemergendo continuamente. Lo scopo e’  quello di imitare un pesce in fuga, impazzito dalla presenza di un predatore, nel tentativo di mettersi in salvo. Per questo fanno impazzire le lampughe che si fiondano su questi artificiali alcune volte anche con salti spettacolari.

Gli Skipping Lures per lampughe si distinguono dagli altri artificiali proprio perche’  non assomigliano ai pesci del mare, ma e’  proprio il loro movimento veloce e saltellante ad attirare i predatori, piuttosto che la loro forma.A differenza degli altri artificiali non hanno ancorette ma montano in coda un amo “circle.Per questo motivo purtroppo gli skipping lures sono famosi anche per l’elevato numero di pesci slamati a causa della presenza di questo unico amo in coda, le soluzioni a tale problema possono essere la sostituzione dell’amo con un ancoretta o un assist hook.Sarà opportuno tenere bene presente che si avvicinano alle coste durante in periodo di autunnale a settembre e ottobre quando deposita le uova,che risulta il periodo migliore per insidiare questi pesci.

Altro motivo per usare gli skipping lures è quando notiamo che i altri artificiali come popper minnows  wtd fanno cilecca. Questo significa che  siamo in presenza di pesci svogliati che hanno bisogno di un motivo in piu’  per scatenare la frenesia alimentare. Spesso attaccano per proteggere il territorio attaccando l’artificiale per farlo allontanare.