Traina costiera estiva

Traina costiera estiva

La traina costiera estiva come dice il nome è una tecnica che viene praticata in vicinanza della costa dalla barca. Con la traina costiera si catturano specie che abitano regolarmente questa fascia di mare o Traina costiera estivache, in determinate stagioni, si avvicinano alla costa per la riproduzione o la ricerca di cibo. L’azione di pesca consiste nel lasciare le lenze dietro l’imbarcazione e trainarle parallelamente alla costa. La traina può essere con un andamento che segue l andamento della costa mantenendo sempre la stessa distanza dalla costo oppure seguendo una linea retta. Le tecniche di traina sono diverse e si suddividono in base alle esche utilizzate e della profondità in cui si traina l esca. 

Traina costiera estiva di superficie  

La Traina costiera estiva di superficie consente di insidiare numerose specie ittiche: tra le quali quelle più ricercate, l’ occhiata, i suragelli, i tombarelli, i tonnetti, le lampughe, e infine le tracine.

Le esche artificiali per la traina costiera del periodo estivo

I Minnows per la traina di occhiate, tombarelli, sgombri con paletta di plastica da 5 a 9 cm., Il colore da preferire sono quelli che imitano le sardina, pancia bianco-arancio o colori sgargianti. Vanno trainati a velocità dai 2 nodi  fino a 4 nodi.

Le piume per la traina di occhiate, tombarelli, sgombri sono di colore bianca, bianca e rossa, bianca e gialla. I terminali devono essere sottili dal 25 al 30 di ottima qualità. Le occhiate e sugarelli spesso mangiano a mezz’ acqua quindi è necessario affondare le nostre lenze di qualche metro.

I migliori artificiali per la traina costiere estiva dei tonnetti  sono; sicuramente le anguillette siliconiche della Yo-zuri, grandi raglou bianchi e i Pins Minnows sardina 9 cm. Sembra che Il tonnetto è molto sensibile alle condizioni meteo. Infine facilmente si hanno catture di tonnetti se il mare si presenta increspato. In quelle condizioni il tonnetto si cattura anche molto vicino alla barca. In condizioni di mare calmo sarà necessario allontanare anche sino a 80 metri le lenze dalla barca.  

Traina costiera estiva di Profondità’ 

Traina costiera estiva alle lampughe o caponi 

 Le lampughe o caponi arrivano quasi sempre agli inizi si settembre. Il periodo migliore per pescare le lampughe a traina è quello che va dai primi di settembre fino a meta ottobre. La velocità di traina ideale per le lampughe e di fino a 6 o 7 nodi.

Gli artificiali migliori per la traina costiera alle lampughe sono i polipetti octopus, i kona e le testine piombate. I colori degli artificiali per la traina alle lampughe sono sicuramente il bianco e rosso. 

Precedente Lampuga o capone Successivo Traina al pesce serra