Trucchi per la pesca delle leccie stelle

Trucchi per la pesca delle leccie stelle

TRUCCHI PER LA PESCA DELLE LECCIE STELLE.

I trucchi per la pesca delle leccie stelle (Trachinotus ovatus) sono molteplici come sono molteplici i metodi e le tecniche di pesca, sarà opportuno tenere ben presente che si avvicinano alle Trucchi per la pesca delle leccie stellecoste dimesi Giugno, Luglio, Agosto,Settembre con una maggiore frenesia durante le ore diurne e nelle ore più calde della giornata.
Le esche per le leccie stelle, variano in base alle tecniche alle condizioni del mare e delle dimensioni delle prede da insidiare.

Le tecniche per la pesca alla leccia stella da riva sono molteplici come i trucchi e piccoli segreti che ogni pescatore ha acquisito col tempo e l’esperienza si dalla pesca dinamica dello spinningbombarda e sabiki a tecniche meno dinamiche come il beach ledgering,fondo con pasturatore e bigattinopesca all’inglese e pesca con bolognese.

Trucchi per la pesca delle leccie stelle a Spinning.

I trucchi per la pesca delle leccie stelle a spinning si basano tutti sulla leggerezza infatti molti spinner utilizzano canne ultra light non solo per il divertimento ma anche per lanciare le esche artificiali di pochi grammi,utilizzando del semplice nylon su mulinelli 2500 3000.

  • I POPPERda 5 cm sono artificiali molto validi per la cattura delle leccie stelle,sono da preferire quelli dicolorazione simile a piccoli pesci con la parte inferiore di colore chiaro. Il recupero, da preferire è quello veloce o recuperare lento, arricchito con forti jerkate  con la canna verso l’alto per produrre rumore e attirare le leccie stelle.
    Con acqua non molto chiara è consigliato di recuperare il popper con degli intervalli ritmati, stop & go, capita sovente che il predatore arrivi fin sotto il nostro artificiale, lo segua e decida di attaccare proprio mentre stiamo ripartendo dopo averlo fermato qualche secondo.
  • I MINNOWS  da 5 cm sono artificiali molto validi per la cattura delle leccie stelle sono da utilizzare quelli galleggianti di colorazione simile a piccoli pesci nelle ore centrali del giorno per poi passare a colori sgargianti avvicinandosi alle ore del tramonto. Il recupero, da preferire è quello lento, arricchito con forti jerkate  con la canna verso l’alto per produrre rumore e attirare le leccie stelle.
  • LE TESTE PIOMBATE accoppiate con piccoli vermi in gomma fanno lavorare il nostro artificiale a fondo con piccoli salti, che alzano nuvole di sabbia che altre ad attirare predatori come le leccie stelle capita diinganna anche prede minori come mormore,sciarrani e verdoni. Il recupero deve essere lento con qualche piccola sosta e Jerkate. Le teste piombate sono da preferire quando la temperatura superficiale dell’acqua e troppo elevata e pesci pelagici preferiscono stazionare vicino al fondo con l’acqua più fredda.

Trucchi per la pesca delle leccie stelle con Bombarda.

I trucchi per la pesca delle leccie stelle a Bombarda sono molteplici:

 

  • Individuare la distanza da riva e l’altezza dal fondo in cui stazionano e utilizzare la bombarda con asseto di punta,coda olinearedella grammatura che ci permette di lanciare qualche metro oltre per non disturbarle e farle allontanare.
  • In presenza di una foce anche di piccole dimensioni è consigliabile lanciare la bombarda di lato in modo che passi davanti la foce. Zona dove le leccie stelle spesso stazionano per nutrirsi di piccoli pesci girini e larve che la corrente porta a mare.
  • Il terminale sottile del diametro minimo 0.12 fino a un massimo 0,16 di lunghezza variabile più corti per mare increspato e più lunghi con mare calmo.
  • Le leccie stelle non sono sospettose per questo l’utilizzo del florocarbon è superfluo.
  • Gli ami a gambo corto dal 12 al 16 da preferire quelli colore argento e oro che se rimangono scoperti dall’esca luccicano attirando le stelle.
  • L’esca da utilizzare è il bigattino e il coreano il primo da preferire in acqua torbida e scura il secondo con acqua cristallina.

Trucchi per la pesca delle leccie stelle col Sabiki.

I trucchi per la pesca delle leccie stelle col sabiki sono due:

  • Comprare diversi sabiki per colore e marca infatti un giorno può funzionare un colore più che un altro. Come un giorno un giorno una filosa da pochi euro risulta più catturante di quelle molto più costose.
  • Provare diversi piombi per forgia può aiutarci a fare in modo che la nostra filosa nel recupero cammini a diverse profondità.

Trucchi per la pesca delle leccie stelle a beach ledgering. 

I trucchi per la pesca delle leccie stelle a beach ledgering sono molteplici utilizzando i paternoster a due e tre ami:

  • Per la pesca alle leccie stelle è consigliabile usare canne leggere e molto sensibili e lunghe 5 metri. In questo modo che la trave stia il più in alto possibile in acqua.
  • Alla ricerca in gara delle piccole leccie stelle che stazionano nel sotto riva è da preferire l’arenicola  al coreano. Utilizzando ami piuttosto grandi in base alle piccole prede e con canna in mano e piccole ferrate evitiamo che la stella ingoia l’amo. In questo modo oltre che poterla liberare viva velocizziamo l’azione di pesca .
  • Se si cercano gli esemplare più grossi nella media e lunga distanza sono da preferire i float alla schiuma pop up. Con la loro forma ovale evitano garbugli sulla lenza.
  • I colori del float raccomandati sono rossogiallo da usare in presenza di acqua limpida e in condizione di mare piatto. I float di colore bianco per acqua torbida e in condizioni di mare poco mosso.
  • Con glitter di colore argento e oro possiamo rendere i float stuzzicanti per le leccie stelle con lampi di luce riflettendo la luce solare.
  • L’utilizzo del fluorocarbon  è superfluo visto che le leccie stelle non sono sospettose.
  • L’esca migliore risulta il coreano innescato lasciando la coda libera di muoversi in modo da assomigliare una piccola anguilla o miro.

Trucchi per la pesca delle leccie stelle col pasturatore e bigattino.

I trucchi per la pesca delle leccie stelle col pasturatore a feeder e bigattimo sono gli stessi che per la pesca a beach ledgering. Si differenziano solo per l’esca infatti al posto del coreano si utilizzano il bigattino.

Trucchi per la pesca delle leccie stelle  all’inglese sono uguali anche per la pesca con bolognese.

I trucchi per la pesca delle leccie stelle all’inglese o per la pesca con bolognese stanno tutti nella pastura:

  • Può essere aromatizzata con olio di sarda che si diffonde facilmente con l’acqua calda del periodo estivo.
  • Deve essere con grumi in modo che appena arriva in acqua si sfalda facilmente e scende piano a piccoli pezzi.
  • Se si vuole usare la sarda tritata o frullata per aromatizzare la pastura le sarde devono essere decapitate e sviscerate.